Cicli

Città abbattute e private del nome, cuori infranti da nutrire. L’uomo distrugge e ricostruisce. Demolisce e alza nuove mura nel ciclo della storia che si ripete, lasciando tracce visibili nella terra e nell’anima di chi la fa. Sotto il cemento scie di rosso innocente, dentro il cemento i respiri di chi non annulla la speranza: unico patrimonio a salvarci da noi stessi insieme all’amore.

Annunci

Un pensiero riguardo “Cicli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.